NUOVO BANDO ISI - INAIL 2016 - Omnia Energy3
23892
post-template-default,single,single-post,postid-23892,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.2.1,fs-menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

NUOVO BANDO ISI – INAIL 2016

NUOVO BANDO ISI – INAIL 2016

É stato pubblicato il nuovo bando ISI che mette a disposizione oltre 244 milioni di euro di contributi a fondo perduto a favore di imprese che investono su progetti di miglioramento del livello di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Le imprese interessate potranno inoltrare la domanda di contributo a partire dal 19 aprile al 5 giugno 2017.

Possono presentare domanda tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura.

I finanziamenti vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.
Il contributo, per un minimo di € 5.000 e un massimo di € 130.000, viene erogato a seguito del superamento di una verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto.

Per la partecipazione al bando, è necessario seguire le seguenti fasi:

■ Prima fase: inserimento online della domanda e download del codice identificativo
Dal 19 aprile al 5 giugno 2017 le imprese potranno inserire sul sito dell’Inail, Sezione “Accedi ai servizi online”, i propri progetti.
Un’applicazione informatica consentirà di effettuare simulazioni relative al progetto da presentare, verificando il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità.
Nella stessa sezione, le imprese potranno salvare la domanda inserita ed effettuare la registrazione della propria domanda.

■ Seconda fase: invio del codice identificativo (click-day)
Le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda e ottenuto mediante la procedura di download.
Gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento, saranno pubblicati entro sette giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio del codice identificativo.

■ Terza fase: invio della documentazione a completamento della domanda
Le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno far pervenire all’Inail la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti, indicati nell’Avviso pubblico, per la specifica tipologia di progetto.

I requisiti che l’impresa deve possedere al momento della presentazione della domanda e fino alla rendicontazione del progetto sono:

  • avere attiva nel territorio della Regione in cui si svolge l’attività, l’unità produttiva per la quale si intende realizzare il progetto;
  • essere iscritta nel Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti;
  • non essere sottoposto ad alcuna procedura concorsuale;
  • essere in regola con gli adempimenti contributivi e assicurativi;
  • non aver chiesto e non aver ricevuto altri finanziamenti pubblici sul progetto oggetto della domanda, ad esclusione di quelli concessi dal Fondo di Garanzia;
  • non aver beneficiato di altri contributi INAIL nei tre anni precedenti la presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanne penali.

 

OMNIA ENERGY 3 

grazie al suo team di professionisti si occupa di seguire l’azienda richiedente il contributo lungo tutto l’iter:

dalla presentazione della domanda, alla progettazione e realizzazione dell’intervento e alla rendicontazione per ottenimento del contributo.