“COMUNITA’ ENERGETICA INDIPENDENTE” - Omnia Energy3
24524
post-template-default,single,single-post,postid-24524,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.2.1,fs-menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

“COMUNITA’ ENERGETICA INDIPENDENTE”

Senza-titolo.

“COMUNITA’ ENERGETICA INDIPENDENTE”

“COMUNITA’ ENERGETICA INDIPENDENTE”

Bando POR FESR 2014-2020 – Attività 1.3.a – DGR n. 1232/2017

 

Il progetto della OMNIA ENERGY 3 S.R.L. è rientrato tra le iniziative finanziabili al n. 42 della graduatoria approvata con

Decr. Dirett. Centrale Attività Produttive, Turismo e Cooperazione n. 2011/PROTUR del 13/6/2018, nell’ambito delle iniziative assegnatarie delle risorse cofinanziate POR FESR 2014-2020 stanziate sul bando in parola.

L’ammontare del contributo concedibile è pari ad euro 75.928,97 determinato sulla base delle intensità previste

dal bando e delle spese ammesse a seguito dell’attività istruttoria e valutativa dei progetti presentati.

 

DESCRIZIONE PROGETTO

La Omnia Energy srl intende sviluppare un progetto per realizzare la prima Comunità Energetica indipendente in Italia. Nel Comune preso in esame sono presenti attualmente circa 2.000 utenze passive per un totale di circa 10 milioni di kWh consumati all’anno. Ci sono inoltre circa 150 impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili che sono in grado di produrre circa 12 milioni di kWh all’anno.

Considerato che solo il 15% circa, pari ad 1,8 milioni kWh viene autoconsumato, i restanti 10,2 milioni kWh vengono immessi in rete e quindi, in buona sostanza, non risultano economicamente convenienti per la comunità.

Il progetto si propone in prospettiva di coprire direttamente i consumi del Comune con la propria auto-produzione.

Il territorio preso come riferimento si presta anche geograficamente in quanto

  • caratterizzato da una non elevata estensione,
  • caratterizzato da reti elettriche esistenti già ben dimensionate,
  • propensione socio-culturale all’aggregazione in forma di cooperativa.

 

OBIETTIVI E RISULTATI

Il progetto si fonda su due obiettivi:

  • una prima fase in cui verrà gestito il risparmio energetico della comunità;
  • una seconda fase in cui verrà realizzata, implementata e gestita una piattaforma informatica (visualizzabile anche da App) sulla quale verranno organizzati tutti i flussi energetici.

Tale piattaforma gestirà, per tutti gli appartenenti alla comunità energetica, sia gli oneri nei confronti degli altri soggetti (ad esempio i periodi in cui dovranno rinunciare a una % di energia disponibile) che i vantaggi individuali di ciascuno (ad esempio il risparmio sul costo totale dell’energia utilizzata e la distribuzione dell’energia eccedente prodotta).

Logo